16 diverse abilita'

1 SOLO LIBRO



SONO IO

UN PROGETTO COLLETTIVO DI FOTOGRAFIA

SFOGLIA IL LIBRO

CHI SIAMO

La sezione fotografica "Laboratorio Luigi Crocenzi" del Club L'Altritalia di Montegranaro, dopo l'esperienza del libro "Campi di Polvere" sulla tragedia del terremoto de L'Aquila, intende dar vita ad una nuova avventura. Andrea Braconi, Noris Cocci, Gianfranco Mancini, Emanuele Zoppo Martellini e Michela Valeri in questo nuovo progetto per il sociale.

IL LIBRO

formato 22x27 cm
pagine 120
fotografie n. 82


Progetto fotografico di:

I ragazzi de La Serra
Andrea Braconi
Noris Cocci
Gianfranco Mancini
Emanuele Zoppo Martellini
Michela Valeri


Testi di:

Andrea Braconi
Giornalista
Mario Dondero
Fotoreporter
Angelo Ferracuti
Scrittore
Marco Valentini
Presidente del Club L'Altritalia - Montegranaro
Lino Olivieri Pennesi
Responsabile funzone area gestione servizi
Cooss Marche - sede di Fermo



IL PROGETTO

Con il contributo del libro "Sono Io" una parte del ricavato verrà destinato all'acquisto di materiale tecnologico per i ragazzi "La Serra". Il progetto legato alla pubblicazione del libro fotografico "Sono io" - sviluppato tra l'ottobre 2013 ed il maggio 2014 da 4 fotografi ed un giornalista insieme agli utenti ed agli operatori del Centro Socio Educativo Riabilitativo "La Serra" di Sant'Elpidio a Mare - ha previsto numerose attività laboratoriali con i soggetti inseriti presso il Centro. I ragazzi, di differenti fasce d'età e con disabilità di vario tipo, provengono dai Comuni dell'Ambito XX (Porto Sant'Elpidio, Sant'Elpidio a Mare, Monte Urano), ma anche da Comuni extra-ambito come Fermo, Montegiorgio, Monte San Pietrangeli e Montegranaro. A loro sono state consegnate macchine fotografiche digitali che gli hanno permesso di raccontare le attività quotidiane dentro e fuori "La Serra", attraverso il supporto dei 4 fotografi e degli operatori del centro. L'educazione al racconto fotografico ha previsto anche alcune uscite in luoghi come il Santuario di Macereto, il Lago di Fiastra, i Monti Sibillini, il porto di Ancona e la spiaggia di Portonovo. Scopo della pubblicazione - oltre che descrivere attraverso gli occhi e gli scatti degli utenti di una realtà fondamentale in termini di formazione, crescita ed integrazione di persone con compromessi livelli di autonomia personale e limitate ed alterate capacità relazionali - è quello di raccogliere fondi per il recupero di una delle due serre presenti per sviluppare ulteriori attività didattiche e laboratoriali.



Promotori